In Giappone un piano per limitare l’uso dei cellulari e del web da parte dei bambini

Pubblicato da lorenzo in Sicurezza, Trends

Il Giappone lancerà un programma di sensibilizzazione rivolto alle famiglie e alle scuole per limitare l’accesso a internet da parte dei bambini attraverso il cellulare. I piccoli giapponesi sono sempre più cellulare-dipendenti: secondo il Ministero dell’Istruzione più di un terzo dei bambini tra i 7 e i 12 anni possiede telefonini che permettono di connettersi a internet e trascorrono diverse ore al giorno inviando e ricevendo email. I genitori giapponesi si dichiarano preoccupati, perché l’accesso al web via cellulare è per loro più difficile da monitorare di quello via computer.

L’obiettivo del piano presentato al Primo Ministro giapponese Yasuo Fukuda è di evitare che i bambini accedano a contenuti inappropriati presenti online, ma anche di mettere un freno al proliferare di episodi criminali su internet che hanno per protagonisti i minori. Negli ultimi mesi in Giappone la cronaca si è infatti occupata in più occasioni di storie in cui bambini delle scuole elementari erano vittime di cyberbullismo o molestie via chat.

Il programma si propone innanzitutto di sensibilizzare i genitori e gli insegnanti sul tema, invitandoli a porre rigidi limiti sull’uso dei cellulari da parte dei loro bambini. Poi, il Giappone farà pressione sulle aziende produttrici di cellulari per far sì che vengano messi sul mercato sempre più telefoni a misura di bambino che permettano solo di fare telefonate.

Fonte:
l’articolo di Yahoo! News sul programma di prevenzione sull’uso dei cellulari in Giappone