Generazione Video: i bambini e gli adolescenti guardano più video online che gli adulti

Pubblicato da lorenzo in Ricerche, Trends

Chiamamola Generazione Video (Video Generation). Secondo Nielsen Online i bambini e i teenager statunitensi consumano più video e contenuti in streaming degli adulti. Nel mese di aprile 2008 i bambini di età compresa tra i 2 e gli 11 anni hanno visto in media 51 video online per una durata totale di circa 118 minuti per utente. I teenager hanno visto in media 74 video online per una durata totale di circa 132 minuti per utente. Gli adulti, invece, secondo i dati di Nielsen Online si fermano a 44 video in media al mese, per un totale di 99 minuti per utente.

Cosa guardano i bambini online? Dall’analisi dei dati riferiti a aprile 2008 si evince che la Generazione Video cerca online gli stessi contenuti che amano offline.
L’interesse dei bambini ruota dunque attorno a giocattoli e programmi televisivi. Il sito di video più usato dai bambini è il generalista YouTube, seguito però dalle versioni online dei grandi network per ragazzi, da Disney Channel a Nickelodeon. Ecco invece la top ten dei siti dove è più alta la percentuale di utenti bambini: 1. Disney Records, 2. EverythingGirls.com, 3. MyePets, 4. Jetix ,5. Playhouse Disney, 6. PBS Kids, 7.Lego, 8. Nick Jr, 9. Barbie, 10. Nick.

“I giovani di non oggi non ricordano quando non era possibile andare online”, ha commentato Michael Pond, analista di Nielsen Online. Mentre fra gli adulti la possibilità di guardare video sul luogo di lavoro accresce il loro consumo di contenuti online, è proprio questa elasticità nel trasferire le proprie passioni offline anche sul web che spiegherebbe il successo dei video per bambini su internet. Per loro il web è semplicemente una piattaforma in più dove seguire le loro passioni.

Fonte:
il comunicato stampa di MarketWire sui dati di Nielsen Online