Per i genitori inglesi i videogame fanno bene ai bambini

Pubblicato da lorenzo in Ricerche, Sicurezza

Da una parte i bambini e la loro passione per i videogame, dall’altra i genitori che impongono regole per limitare l’uso delle console da parte dei bambini. Questa è la dinamica a cui siamo abituati ma presto le cose potrebbero cambiare. Per il 75% dei genitori inglesi i videogame fanno bene ai bambini.

L’inaspettato risultato è emerso all’interno del secondo studio Play Smart, Play Safe condotto da Microsoft. Per il 61% dei genitori i videogiochi aiutano a sviluppare la socializzazione dei bambini, il 52% afferma che giocare assieme rafforza i legami familiari mentre l’80% afferma i videogame sono una componente essenziale del moderno intrattenimento.

Il 90% dei genitori inglesi dichiara di controllare il consumo di videogiochi da parte dei loro figli e il 94% dichiara di verificare l’età consigliata sul gioco. Il 64% dei genitori ammette di permettere al figlio di giocare con videogame consigliati a un target d’età più alto.

Per quel che riguarda i game online solo il 34% dei genitori dice di essere preoccupato dalle possibilità di interazione offerte dai siti internet. Il 95% dei bambini afferma di non aver mai incontrato contenuti o situazioni pericolosi.

Fonte:
l’articolo di Tech Radar dedicato a Play Smart Play Safe