Concorso “Adotta un diritto” – A.S. 2009/2010

Pubblicato da Alberto | Amnesty International in Amnesty Kids

Concorso "Adotta un diritto"Care e cari Amnesty Kids!,

la seconda edizione del concorso “Adotta un diritto”, dedicata al 20° anniversario della Convenzione internazionale sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza, ha visto la partecipazione di ben 60 classi di scuola primaria e secondaria che hanno realizzato filastrocche, poesie, racconti, poster, disegni, video, giochi e presentazioni per raccontare i diritti di bambine/i e ragazze/i.

Anche quest’anno il lavoro della commissione valutatrice non è stato semplice. La qualità degli elaborati realizzati è stata senza dubbio il frutto del fantastico lavoro svolto in questi mesi insieme ai vostri insegnanti e della giusta importanza che tutti voi avete saputo riconoscere ai temi trattati.

A tutte e tutti rivolgiamo quindi i complimenti e un grande “grazie” da parte della Sezione Italiana di Amnesty International.

Di seguito riportiamo l’elenco delle classi vincitrici.

CATEGORIA SCUOLA PRIMARIA

Sezione Testi scritti

Scuola primaria “A.C. Pertile” – classe V A, Marostica (VI)
Insegnante referente: Angela Pertile
Titolo: “Poesie”
Le poesie scritte dalle alunne e dagli alunni della classa V A raccontano, utilizzando un linguaggio semplice e immediato, l’importanza dei diritti umani nella vita quotidiana di ciascuno.
Leggi le poesie scritte dalla V A (file PDF).

Sezione Immagini – Ex aequo

Scuola primaria statale di Alassio, classi IV A, IV B, V B e V C – e Moglio, classe V, Alassio (SV)
Insegnanti referenti: Simonetta Tassara, Emilia Armato, Mariavittoria Parranicini, Daniela Lorenzati, Carolina Paoli
Titolo: “Il libro dei diritti per una scuola amica”
Attraverso un lavoro che ha coinvolto le classi IV A, IV B, V B e V C della scuola primaria di Alassio e la classe V della scuola primaria di Miglio (fraz. di Alassio), bambini e bambine hanno realizzato un “Libro dei diritti” per illustrare, in modo originale e creativo, i diritti e su cui è importante riflettere e che devono essere rispettati in una “scuola amica”.

Guarda alcuni dei disegni realizzati dalle alunne e dagli alunni delle scuole di Alassio:

Scuola primaria “Villani”, classe V A, Firenze
Insegnanti referenti: Maria Pia Canaponi, Paola Tangocci
Titolo: “I diritti che abbiamo e che vorremmo”
I bambini e le bambine della classe V A della scuola primaria “Villani” di Firenze hanno illustrato gli articoli della Convenzione internazionale sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza. Ogni disegno è accompagnato da considerazioni e riflessioni personali, per comunicare l’importanza di ciascun diritto nella propria vita quotidiana, a scuola, con gli amici e in famiglia.

Guarda alcuni dei disegni realizzati dalle alunne e dagli alunni della scuola Villani:

Sezione Video & Co.

Scuola primaria “Spontini”, classi V A, B, C, D ed E, Matelica (MC)
Insegnante referente: Laura Biasetti
Titolo: “I nostri diritti”
Partendo dall’analisi dei loro bisogni fondamentali, alunni e alunne delle classi quinte della scuola primaria “Spontini” di Matelica (MC), hanno compreso l’importanza dei diritti sanciti nella Convenzione e hanno deciso di rappresentarli attraverso uno spettacolo di mimo in cui le parole degli articoli si trasformano efficacemente in immagini, gesti e simboli.

Guarda alcune foto delle classi quinte della scuola “Spontini” di Matelica:

CATEGORIA SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO

Sezione Testi scritti

Scuola secondaria di I grado “A. Frank”, classe III C, Villa Lagarina (TN)
Insegnante referente: Marzia Stedile
Titolo: “E luce fu!”, “Quella notte, a Waslala…”, “Tra gli street children di Meru”, “Io, schiavo senza via di scampo?”
Quattro racconti sul diritto dei minori a ricevere un’istruzione e a essere protetti da ogni forma di violenza, maltrattamento e sfruttamento. In modo particolare si rilevano la qualità della scrittura, la conoscenza di differenti contesti sociali in cui si svolgono i fatti e la capacità dei racconti di coinvolgere il lettore nelle vicende narrate.

Leggi i racconti scritti dalla III C (file PDF)

Sezione Immagini

Scuola secondaria di primo grado “Italo Calvino”, classi II e III A, B, C e II D, Montecarlo (LU)
Insegnanti referenti: Maila Grazzini, Andrea Pacini
Titolo: “I diritti dei minori”
Un lavoro corale, che ha visto ragazze e ragazzi delle classi II e III A, B, C e II D dell’Istituto “Italo Calvino” impegnati a illustrare, in modo particolarmente efficace, attraverso poster, vignette e slogan, i diritti di bambini/e e ragazzi/e.

Guarda alcuni disegni realizzati dalle ragazze e dai ragazzi della scuola “I. Calvino”:

Sezione Video & Co.

Scuola secondaria di I grado “Virgilio”, classe III I, Anzio (RM)
Insegnante referente: Catello Di Capua
Titolo: “Diritti + Umani”
I quattro brevi spot realizzati dagli alunni e dalle alunne della classe III I della scuola “Virgilio” di Anzio (RM) invitano a riflettere, utilizzando anche un linguaggio ironico, sui diritti di cui ragazzi e ragazze godono nella loro vita quotidiana e sulla responsabilità di ciascuno nel promuoverli e difenderli.

Guarda i video realizzati dalle ragazze e dai ragazzi della scuola “Virgilio”:

PREMIO SPECIALE

I.C. Torri 2 – Scuola media di Marola, classe III A, Marola di Quartesolo (VI)
Insegnanti referenti: Arianna Groppo
Titolo: “Liberateci!”
La Commissione valutatrice ha deciso di istituire un premio speciale per la classe III A della scuola media di Marola di Quartesolo (VI) per aver realizzato la canzone “Liberateci!”, il cui testo invita a riflettere su cosa sia “rilevante” o “irrilevante” nella vita di ogni ragazza/o.

Ascolta la canzone “Liberateci!”