Internet: il database on line inglese dei bambini

Pubblicato da lorenzo in News, Sicurezza

Tra i numerosi argomenti che interessano i rapporti fra privacy e internet, non ultimo è quello che ha tenuto banco in Inghilterra sulla creazione di un database on line, chiamato ContactPoint, che contiene i dati di 11 milioni di minorenni inglesi.

Attraverso di esso saranno messe a disposizione, in maniera immediata e diretta, le informazioni riguardanti bambini e ragazzi, allo scopo di intervenire con tempestività negli aspetti della loro vita che richiedono una maggiore attenzione da parte delle istituzioni in campo socio-assistenziale. 


L’accesso a questo database sarà esclusivamente disponibile agli ambiti sociali o educativi. Le persone che richiedono l’acquisizione dei dati dovranno dimostrare comunque validi motivi per usufruirne. Prima ancora dovranno partecipare a corsi di formazione alla sicurezza in rete, per evitare che nessuna delle informazioni acquisite possa anche accidentalmente passare a terzi indesiderati.

Lo scopo di monitoraggio sociale attraverso la creazione del database è sicuramente nelle migliori intenzioni di chi lo ha ideato. Tuttavia i dubbi sulla violazione della privacy rimangono aperti e spingono nuovamente a riflettere sui possibili rischi nei quali certi sistemi di sicurezza potrebbero incorrere.

Fonte: articolo da trackback