Libri scolastici, tetti di spesa del Ministero non rispettati dalle scuole

Pubblicato da lorenzo in News, Scuola

caro libri

Le associazioni dei consumatori denunciano lo sforamento dei tetti di spesa del Ministero dell’Istruzione per i testi scolastici. Secondo i loro monitoraggi almeno la metà delle scuole superiori supererà i limiti previsti dalle tabelle ministeriali fino ad arrivare alla cifra di 450 euro per l’iscrizione al primo anno scolastico.

Per l’Adiconsum la principale causa di questo raggiro dei prezzi è il mancato inserimento nei limiti di spesa dei libri consigliati ma che poi di fatto ogni famiglia si trova ad acquistare.

Il ministero dell’Istruzione assicura che nei prossimi tre anni scolastici la spesa per i libri calera’ del 30% grazie ai provvedimenti adottati: stesso libro per 5 anni, aggiornamenti con appendici ad hoc e e-book scaricabili.

Dal 2011 si prevede poi che il collegio dei docenti dovrà adottare esclusivamente testi utilizzabili in versioni digitali o cartacee on line scaricabili da internet.

Fonte:

l’articolo su istruzione-oggi.it