Divise scolastiche, le scuole non ascoltano l’invito del ministro Gelmini

Pubblicato da lorenzo in News, Scuola

grembiuli-a-scuola

A un anno dall’invito del ministro dell’istruzione Mariastella Gelmini a tornare all’uso della divisa anche nelle scuole pubbliche, le istituzioni scolastiche non sembrano aver trovato una linea comune.

Per l’anno scolastico 2009-2010 la situazione non è molto cambiata, le scuole che utilizzavano grembiulini e bluse l’anno scorso lo faranno anche quest’anno, mentre le altre che non li usavano ne resteranno senza.

In tutta Italia presidi e famiglie hanno pareri discordanti. Chi non ne vuole sentire proprio parlare perché ritiene il grembiule solo un altro accessorio scolastico che crea competizione tra i bambini a livello di griffe. Chi invece ritiene la divisa un mezzo comodo di vestire i propri figli e appropriato ad aiutare l’integrazione dei molti immigrati nelle classi.

Tra le varie idee da segnalare nelle scuole, c’è chi sfoggia colori diversi a seconda della classe di appartenenza, chi usa la divise tradizionalmente nere, chi invece si accontenta di felpe blu o polo bianche.

A Roma il grembiule viene utilizzato solo nei mesi invernali, in molte scuole di Napoli si distinguono uniformi per femmine e maschi. Nessuna distinzione tra bambini a Firenze per le classiche uniformi blu dal colletto bianco.

Fonte:

l’articolo del corriere.it