Guiness dei Primati 2010: videogame da record per i bambini

Pubblicato da lorenzo in News, Videogame per bambini

videogamebambini

Anche il mondo dei videogame ha i suoi record e a segnarli sono spesso i bambini. Il Guinness dei Primati 2010, al fianco delle tradizionali sezioni (l’uomo più alto del mondo, quello più basso…), dedica un’ampia sezione anche al mondo dei videogiochi. Scopriamo quali sono i record più curiosi di quest’anno.

Il giocatore professionista più giovane. Il suo vero nome Victor De Leon III, ma nell’ambiente tutti lo conoscono come Lil Poison (nella foto). È nato nel 1998 e gioca da quando aveva 2 anni. È diventato un giocatore professionista quando aveva 6 anni.

La prima proteina con il nome di un personaggio dei videogame. Nel luglio 2009 i ricercatori dell’Osaka Bioscience Institute in Giappone hanno identificato una proteina che serve per trasmettere le informazioni visuali al cervello in maniera efficiente. È stata chiamata pikachurin da Pikachu, la mascotte dei Pokémon.

Il videogame più venduto. Super Mario è stato scalzato dal trono. Il record va a Wii Sports, che dal 2006 ha venduto più di 43 milioni di copie.

Il più alto punteggio di Guitar Hero. Il dodicenne Dylan Phifer è una vera rockstar… quando si tratta di videogame. Il ragazzo ha segnato 1.019.000 punti a Guitar Hero. La canzone con cui ha battuto il record è Merciful Fate dei Metallica.

La più grande sessione di Guitar Hero in un solo giorno. L’Italia si porta  acsa questo bizzarro record. A Verona 594 persone hanno partecipato a un evento Guitar Hero in un negozio.

L’essere umano più complesso realizzato con la computer grafica. Si tratta di Aki Ross, il personaggio di Final Fantasy: The Spirits Within (2001), composta da più di 100000 poligoni. Aki ha 60000 capelli, ognuno modellato e animato.

La più grande collezione di console per videogame. Lo statunitense Richard Leece ha 483 diverse console. Sicuramente non si annoierà mai…

Fonte:
l’articolo di Kidzmodo sui record dei videogame