Merende Bio: bambini soddisfatti e in forma

Pubblicato da Michela in Alimentazione

merendine

La merenda, si sa, è una fase molto importante dell’alimentazione dei più piccoli. Ma trovare delle merendine adatte al piccolo pasto pomeridiano, che li ricarichi senza appesantirli (l’apporto energetico consigliato per una buona merenda dovrebbe aggirarsi sul 5-7% del totale giornaliero), non è così semplice. infatti, le merende più appetitose, quelle che loro mangiano più volentieri, spesso sono un concentrato di zuccheri, grassi e conservanti.

Trovare merende buone e allo stesso tempo sane sembra un’impresa impossibile. In realtà, spesso è sufficiente guardare con più attenzione lo scaffale dei prodotti biologici al supermercato, dove si trovano snack dolci e salati per tutti i gusti e di tante marche (Natura Sì, Matt e altri). Questo tipo di merendine, a differenza di quelle classiche, sono ottenute con ingredienti provenienti da Agricoltura Biologica, perciò a prova di agenti chimici.

Le Nutrimerende Bio, ad esempio, sono ottenute con ingredienti provenienti da Agricoltura Biologica e di esclusiva provenienza vegetale: senza uova, latte e burro. Sono arricchite di fibre sia solubili che insolubili, utili per aumentare il senso di sazietà, migliorare le funzioni intestinali e nutrirne la flora batterica riequilibrandola e per aumentare le difese immunitarie. Confezionati singolarmente per poter essere mangiati dove e quando li si vuole, questi snack sono disponibili in numerose e golose varianti (biscotti farciti, crostatine, strudel, etc).

Le merendine biologiche rappresentano dunque il miglior punto d’incontro tra gusto e benessere, per soddisfare allo stesso tempo la necessità di nutrire correttamente i ragazzi e il loro desiderio di buono.