Ricette di Halloween: come cucinare i Ragnetti di Halloween

Pubblicato da Michela in Alimentazione, Eventi, Fai-da-te, Halloween

ragni_halloween

A corto di idee per i dolcetti di Halloween? Niente paura, vi proponiamo un’altra ricetta da brivido (fonte Giallo Zafferano) che sazierà i vostri bimbi di divertimento e gusto.

Ingredienti per 6 muffin: 90 gr di burro, la punta di un cucchiaino di bicarbonato, 190 gr di farina, 125 ml di latte, 1/2 bustina di lievito in polvere, 1 pizzico di sale, 2 uova, 1 bustina di vanillina, 100 gr zucchero.

Ingredienti copertura: 30 gr di burro, 150 gr di cioccolato fondente, q.b. di codetta al cioccolato per ricoprire.

Ingredienti decorazione: 6 rotelline di liquirizia, 12 palline di zucchero.

Con l’aiuto di uno sbattitore elettrico, amalgamate in una terrina capiente burro, zucchero, sale e vanillina fino a renderli cremosi. In una seconda terrina unite le uova e il latte, sbattendoli con una forchetta. Unite i due composti mischiando lentamente, fino a quando non otterrete una crema liscia, gonfia e omogenea. A quel punto, unite al composto la farina, il lievito e il bicarbonato che avrete precedentemente setacciato insieme. Versate l’impasto negli appositi stampi da muffin contenenti le formine di carta fino a riempirli quasi al margine;  poneteli in forno per circa 20-25 minuti a 180°.

Dopo aver sfornato e lasciato raffreddare i dolcetti, tagliate la parte bombata (il corpo del ragno!) lasciando un paio di cm sotto di essa e ricopriteli con i cioccolato fondente fuso col burro. Passate poi i muffin nella codetta facendola aderire bene su tutta la superficie. Ponete i ragnetti su di un piatto e attaccate su ognuno di essi due palline d’argento che fungeranno da occhi, poi lasciateli asciugare bene in un luogo fresco.

Infine, preparate le zampette dei ragni ricavando 48 pezzetti lunghi circa 6-7 cm dalle rotelline di liquirizia; con uno stuzzicadenti, praticate 8 fori (4 per lato) su ogni muffin, e in ognuno di essi infilateci l’estremità di un pezzetto di liquirizia che fungerà da zampetta.

Ecco fatto, un pò di pazienza e avrete tanti muffin buoni e genuini pronti a saltare fuori dal piatto! E se la pazienza o il tempo sono pochi, nessun problema: i ragnetti saranno perfetti anche se utilizzerete muffin già pronti o qualsiasi altro dolcetto morbido che abbia forma bombata