McAfee Family Protection difende i bambini che navigano su internet

Pubblicato da lorenzo in Internet e nuove tecnologie

McAfee, l’azienda statunitense che studia nuove tecnologie di sicurezza, ha lanciato sul mercato McAfee Family Protection, un nuovo programma software in grado di proteggere i più piccoli da atti di bullismo e dai rischi dei siti di social networking, impedendo la visualizzazione di contenuti inappropriati e prevenendo i pericoli online.

Il software McAfee Family Protection offre ai genitori la possibilità di monitorare e di tenere traccia delle attività online dei propri figli, grazie ad una serie di caratteristiche uniche adatte a ciascuna fascia di età.

Infatti, possono ricevere messaggi di testo o avvisi via e-mail qualora un bambino tenti di accedere a un sito web vietato; possono filtrare video inappropriati su YouTube; possono bloccare programmi di IM, peer-to-peer o email, oltre a siti web. Inoltre i genitori che lavorano o viaggiano e non hanno accesso fisico al computer di casa, possono modificare le impostazioni da remoto semplicemente effettuando il login sul sito e accedendo al proprio account personale.

Ma McAfee Family Protection cosa consente di fare esattamente?

familyprotection

Il software McAfee Family Protection, che si può acquistare online a 29,90 euro, include le seguenti funzionalità:

  • Blocco dei siti web: consente ai genitori di bloccare fino a 35 categorie di contenuti inappropriati, incluse categorie di siti pornografici, siti violenti e siti diseducativi per imbrogliare a scuola.
  • Blocco dei programmi: aiuta i genitori a tenere alla larga bambini e teenager da programmi come condivisione di file peer-to-peer che potrebbero compromettere il PC della famiglia o giochi che potrebbero essere adatti solo per determinate fasce d’età.
  • Gestione dei contenuti email: consente ai genitori sia di pre-approvare gli indirizzi e-mail degli amici dei figli che di bloccare indirizzi email sconosciuti attraverso programmi come Microsoft Outlook. È possibile inoltre bloccare completamente i programmi email basati su Web (come ad esempio Gmail o Hotmail) impedendo ai più piccoli e agli adolescenti di comunicare con degli sconosciuti.
  • La funzionalità Social Networking registra e avvisa i genitori qualora venissero pubblicate informazioni personali o inappropriate su siti popolari di social networking come Facebook e MySpace.
  • Instant Messaging: se necessario, consente ai genitori di monitorare e registrare le chat di IM per capire se i bambini sono stati contattati da cyberbulli o da sconosciuti. I client IM includono AOL, ICQ, MSN e Yahoo! e i genitori possono anche bloccare i programmi di IM che sono installati sul PC utilizzando la funzionalità di blocco dei programmi.
  • Limitazioni del tempo di accesso: consentono alle famiglie di selezionare un tempo massimo di utilizzo di Internet da parte di bambini e adolescenti.