Il disegno più lungo del mondo, la mostra sui temi della Convenzione dei diritti dei dell’infanzia e dell’adolescenza

Pubblicato da lorenzo in Eventi, News, Scuola

ildisegnopiulungodelmondo

Dal 24 al 31 ottobre si svolgerà al Palazzo delle Stelline di Milano la mostra dal titolo Il disegno più lungo del mondo, un’iniziativa promossa da COOPI – Cooperazione Internazionale, VIS – Volontari per lo sviluppo ed EOS – l’Ippogrifo Azzurro. Si tratta di un progetto di educazione allo sviluppo nato per creare una rete tra alcune scuole, italiane e straniere, sul tema della Convenzione sui Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza, che si festeggia il 20 novembre.

L’iniziativa si è rivolta da un lato ai bambini, coinvolgendo trenta classi italiane di cinque regioni (Lombardia, Marche, Veneto, Piemonte, Lazio) e tre classi di tre stati esteri (Palestina, Perù e Repubblica Centrafricana), dall’altro agli insegnanti che hanno partecipato ad un corso di aggiornamento online sul sito ufficiale del progetto.

La mostra propone i disegni dei bambini dai 9 e gli 11 anni che hanno sviluppato in classe un preciso percorso didattico. I 150 elaborati selezionati saranno esposti, dopo Milano, anche a Venezia, Grosseto, Torino e Roma, per poi raggiungere il Perù, la Palestina, la Repubblica Centrafricana e concludersi a Bruxelles.

Parlare della Convenzione ai bambini non è mai abbastanza: per questo motivo mypage.itAmnesty International hanno realizzato Amnesty Kids, la pagina in cui i bambini possono giocare e allo stesso tempo imparare.

Per quanti invece desiderano festeggiare “offline” l’anniversario del 20 novembre ecco il programma del 24 ottobre.

Ore 11.30 – Presentazione della Mostra – Palazzo delle Stelline,  Sala Chagall

Ore 14.00 – Inaugurazione – Palazzo delle Stelline,  Chiostro Ala Ovest

Ore 15.00 – Tavola Rotonda Gli insegnanti nella creazione dei diritti

L’ingresso alla mostra, aperta dalle ore 10.00 alle 19.00, è gratuito

Per informazioni sul progetto:
Francesca Calza, tel. 02- 3085057 int. 219 calza@coopi.org
Ufficio Stampa: Lara Palmisano Tel. 02 3085057 int. 226 ufficiostampa@coopi.org