Star Trek, le proiezioni tratte dal DVD al Planetario di Milano – la scienza e la fantascienza

Pubblicato da lorenzo in Cinema, Edutainment, News

star treck 11 immagine

Per l’uscirà in DVD e Blu-Ray di Star Trek il Planetario di Milano propone alcune proiezioni di clip tratte dal film, 11esima e ultima puntata della storica e popolare saga fantascientifica di Star Trek.

L’appuntamento, chiamato La scienza incontra il futuro, è per giovedì 3 dicembre alle ore 21.00.

Ci sarà un viaggio guidato, a bordo dell’astronave Enterprise che per l’occasione sarà il Planetario che avrà come ‘capitano Kirk’ il direttore scientifico del Planetario Fabio Peri, dentro la scienza e dentro il futuro grazie alla chiave di accesso fornita da Star Trek.
Oltre a parti del film ci saranno le interviste ai fisici e scienziati che hanno fornito consulenza al film.

Per partecipare: il 3 dicembre “Star Trek. La scienza incontra il futuro” al Planetario di Milano Ulrico Hoepli, corso Venezia 57. I biglietti saranno in vendita presso il Planetario dalle ore 20 dello stesso giorno e sino ad esaurimento posti.
Il costo dei biglietti è di 3 euro il biglietto intero e 1.50 euro il ridotto.

Ecco alcune parole di Stephen Hawking, uno fra i più importanti matematici e astrofisici del mondo, su Star Trek:

«La fantascienza di Star Trek non è solo un buon divertimento, ma assolve anche uno scopo serio, che è quello di espandere l’immaginazione umana. Non siamo ancora in grado di arrivare là dove nessuno è mai giunto prima, ma almeno possiamo farlo mentalmente. Possiamo esplorare come lo spirito umano potrebbe rispondere a futuri sviluppi nella scienza e possiamo fare congetture su come potrebbero essere quegli sviluppi… La fantascienza di oggi è spesso la scienza di domani. La fisica di Star trek merita certamente di essere investigata. Limitare la nostra attenzione a questioni terrestri equivarrebbe a fissare dei confini allo spirito umano.»

Tratto dalla prefazione del libro La fisica di Star Trek, autore Lawrence M. Krauss, Editore TEA

(Una curiosità: Stephen Hawking è anche comparso in un episodio della serie televisiva di Star Trek in cui giocava a poker con gli ologrammi di Albert Einstein e Isaac Newton.)