Su Facebook il bullismo contro i bambini dai capelli rossi

Pubblicato da lorenzo in Internet e nuove tecnologie, Scuola, Televisione

ginger3

Negli Stati Uniti il bullismo ha una nuova sfumatura. Pel di carota. In Canada e negli Stati Uniti si stanno moltiplicando i casi di bullisimo contro bambini dai capelli rossi: già cinque bambini sono stati presi d’assalto dai coetanei negli ultimi giorni solo in California. A motivare i nuovi bulli anti-rossi è stato il gruppo di Facebook Kick a Ginger Day che invita i ragazzi a picchiare un pel di carota ogni 20 novembre.

Tutto è nato da un vecchio episodio di South Park che ironizzava sul razzismo contro i neri prendendo di mira le persone con i capelli rossi (che genralmente hanno la pelle chiarissima). Nella puntata di South Park si diceva che le persone con i capelli rossi non hanno anima e sono infette dal virus Gingervitus. Come spesso accade, anche stavolta la TV ha dato un cattivo esempio agli aspiranti bulli.

Fonte:
l’articolo di The Guardian Tech dedicato a Kick a Ginger Day