A 11 anni scrive un’applicazione iPhone e dona i ricavi all’ospedale

Pubblicato da lorenzo in Internet e nuove tecnologie, Videogame per bambini

La storia di Cameron Cohen comincia con un ricovero in ospedale. Costretto a rimanere a lungo in ospedale a causa di una malattia, Cameron ha cominciato a studiare la programmazione da autodidatta: ha guardato i video realizzati dai professori di Stanford e cercato informazioni sul web. Il risultato? Cameron ha creato una sua applicazione per iPhone: con iSketch è possibile disegnare sul telefonino Apple e inviare le proprie opere agli amici.

L’applicazione di Cameron Cohen ha ottenuto un buon successo di vendite. Il ragazzo però ha deciso di di non tenersi la sua parte di soldi ricavati (Apple lascia decidere agli sviluppatori il prezzo delle applicazioni, tenendo il 30% per sè e dando il 70% agli sviluppatori). Cameron ha donato i soldi guadagnati all’ospedale di Santa Monica, dove era ricoverato.

Fonte:
l’articolo di IPhone Up su Cameron Cohen