Asili nido Bologna: ammessi i bambini figli di immigrati senza permesso

Pubblicato da lorenzo in News

Si è concluso con un lieto fine la vicenda che rischiava di escludere i bambini figli di immigrati non regolari dagli asili nido di Bologna: è arrivato l’ok alla loro ammissione.

A rendere pubblica la notizia è l’amministrazione comunale, retta dal Commissario Annamaria Cancellieri, che ha spiegato che il Ministero dell’Interno ha risposto al quesito posto dal Comune di Bologna circa la documentazione necessaria per l’iscrizione ai nidi d’infanzia.

Il ministero ha accolto l’orientamento espresso dall’Amministrazione Comunale secondo il quale – alla luce del fatto che in Emilia Romagna gli asili nido sono definiti come “servizi educativo-sociale d’interesse pubblico” – non vi è l’obbligo di esibire il permesso di soggiorno per i cittadini che vengono da fuori l’Unione Europea ma sono residenti in città.

Quindi anche dai moduli verranno eliminate le indicazioni relativa al possesso del permesso di soggiorno e saranno accettare tutte le domande presentate.

Foto – Flickr