Enerman: il videogiochi per insegnare la sostenibilità ambientale nelle scuole

Pubblicato da lorenzo in Ambiente e animali, Scuola, Videogame per bambini

Si chiama “Enerman, the energy manager” ed è un videogioco destinato ai ragazzi che frequentano la terza media delle scuole italiane, uno strumento interattivo di comunicazione ambientale che punta a veicolare informazioni in un linguaggio familiare (creativo e divertente) per i ragazzi.

Il giocatore/studente nel gioco riveste il ruolo di ecomanager e deve fare delle scelte importanti – rispettando l’ambiente – nella gestione della scuola (virtuale): ci sono le aule, la palestra, il giardino e i corridoi che lo studente deve gestire.

Ogni studente, infatti, ha il compito di abbattere le emissioni di CO2 della scuola mettendo in atto una serie di provvedimenti mirati ad un più corretto utilizzo delle risorse energetiche e raggiungere il miglior ”ecorisultato” per la scuola.

Le domande cui gli studenti devono dare risposta riguardano l’isolamento termico, la raccolta differenziata, il risparmio idrico e le moderne tecnologie per produrre energia rinnovabile, come i pannelli solari, gli impianti eolici e quelli geotermici.
Ad una diminuzione della CO2 emessa corrisponderà un aumento della Ecosostenibilità ed in  base al punteggio ottenuto il giocatore riceverà un Ecodiploma.

Il kit didattico verrà spedito gratuitamente alle scuole d’Italia che partecipano al progetto (Milano, Trieste, Verona, Firenze, Terni, Roma, Cosenza, Lecce e Palermo) e sarà disponibile a partire dalla metà di maggio.

Il progetto è realizzato dall’associazione onlus RuotePerAria ambiente e territorio nell’ambito del progetto Ecoscuola, è finanziato e patrocinato dal Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare.