Facebook: i gruppi che insultavano i bambini terremotati di Haiti e quelli maltrattati a Pistoia

Pubblicato da lorenzo in News

Due gruppi su Facebook sono stati chiusi dalla Polizia Postale: i gruppi incriminati offendevano i bambini maltrattati nell’asilo di Pistoia e i piccoli terremotati di Haiti.

Ad aprire i gruppi sarebbe stato un quarantenne disoccupato di Genova, ora denunciato con l’accusa di istigazione a delinquere.

“L’istigazione – è stato detto dalla Polizia Postale – nel caso dei bimbi di Pistoia, consiste nel sollevare in alcune persone sentimenti di rabbia o di odio, che possono indurre le stesse ad esercitare comportamenti violenti sui bambini“.

Il gruppo contro i bimbi maltrattati di Pistoia aveva 135 iscritti, la gran parte si era iscritta al gruppo per disapprovare lo stesso.

Il presidente dell’Osservatorio sui diritti dei minori, Antonio Marziale ha commentato: “non è accettabile che la magnificenza di un potente mezzo di comunicazione, quale è Internet, debba subire l’impunità di zone franche in cui oscuri personaggi si arrogano la facoltà di delinquere, perfino sulla pelle di bambini già duramente provati da un’esperienza che difficilmente dimenticheranno”.

Foto: ANSA