12 Giugno – Mondiali e Giornata Contro il lavoro Minorile: facciamo gol per eliminarlo

Pubblicato da lorenzo in News

In coincidenza dei Mondiali di Calcio 2010 l’Organizzazione Internazionale del Lavoro (Ilo) si appresta a celebrare la Giornata Mondiale contro il lavoro minorile – oggi, 12 giugno – e lancia l’appello urgente ‘Facciamo gol‘ per eliminare le peggiori forme di lavoro minorile entro il 2016.

Mentre miliardi di persone guardano i Mondiali di calcio, circa 215 milioni di bambini sono costretti a lavorare per poter sopravvivere“, ha dichiarato Juan Somavia, il direttore generale dell’Ilo , “per questi bambini l’istruzione e il gioco sono un lusso. I progressi raggiunti stanno rallentando e l’obiettivo di eliminare le peggiori forme di lavoro entro il 2016 e’ a rischio. Dobbiamo ritrovare lo slancio necessario. Prendiamo ispirazione dai Mondiali e affrontiamo questa sfida con l’energia, la strategia adeguata e la determinazione necessaria per mettere a segno questo gol“.

Per celebrare la Giornata Mondiale saranno organizzati eventi in oltre 60 paesi, cui parteciperanno governi, datori di lavoro, lavoratori e numerose organizzazioni delle Nazioni Unite, non governative e della societa’ civile.

La lista degli eventi include dibattiti politici tra istituzioni, partite di calcio e altre iniziative sportive, dibattiti pubblici, eventi mediatici, campagne di sensibilizzazione, spettacoli culturali e altre attivita’ pubbliche. Numerose manifestazioni promuoveranno, inoltre, la campagna ‘Cartellino rosso al lavoro minorile‘, iniziativa lanciata dall’ILO che prevede la pubblicazione di un kit informativo realizzato in collaborazione con la FIFA e che mira a utilizzare il calcio come canale per sostenere i progetti sull’eliminazione del lavoro minorile.

Ieri, mentre a Ginevra alla Conferenza Internazionale sul Lavoro dell’ILO si è discusso del nuovo Rapporto globale dell’ILO sul lavoro minorile centinaia di studenti delle scuole locali hanno celebrato la Giornata Mondiale partecipando all’evento ‘Solidarieta’ tra i bambini‘ organizzato, in collaborazione con l’ILO, dall’associazione ‘Le respect, ca change la vie” nella Place des Nations’ . I bambini e le autorita’ locali si sono riuniti intorno a un pallone da calcio per ‘fare gol contro il lavoro minorile’ e dare un ‘cartellino rosso’ a questo fenomeno.

La Giornata Mondiale si celebra a un mese dalla Conferenza mondiale sul lavoro minorile convocata a L’Aia dal governo dei Paesi Bassi, durante la quale 450 delegati provenienti da 80 Paesi hanno adottato una Tabella di Marcia per accelerare i progressi verso l’eliminazione delle peggiori forme di lavoro minorile entro il 2016. La tabella stabilisce una serie di linee guida e di misure che i governi, le parti sociali (lavoratori e datori di lavoro), la societa’ civile, le ong e le organizzazioni regionali e internazionali dovranno mettere in atto.