Saw VI: il film al cinema per l’Osservatorio sui minori andrebbe vietato fino ai 18 anni

Pubblicato da lorenzo in Cinema, News

Saw VI, il sesto capitolo della saga horror che è in questi giorni al cinema, è in programma nelle sale cinematografiche italiane con il divieto per i minori di 14 anni.

Ma, dice Antonio Marziale, presidente dell’Osservatorio sui Diritti dei Minori e consulente della Commissione parlamentare per l’Infanzia: ”Continuiamo a ricevere vibrate proteste per il mancato divieto del film ‘Saw VI’ ai minori di 18 anni. Il film contiene scene terrificanti, potenzialmente in grado di nuocere alla sfera psicoemotiva dei soggetti in età evolutiva e non solo, al punto che finanche su Internet, in molti siti, e’ posto un avviso di attenzione prima dell’apertura dei trailer”

Marziale aggiunge: ”La Convenzione Internazionale sui Diritti dell’Infanzia contempla nei 18 anni la soglia anagrafica che separa i minori dall’eta’ adulta e non per mero calcolo matematico, bensi’ per ragioni legate alle fasi di sviluppo biologico e psichico. Il divieto dei 14 anni, contemplato per ‘Saw VI’, e’ solo un compromesso, che mal si presta in questa occasione”.