Bambini: aumenta l’utilizzo di Internet – Dossier Eurispes/Telefono Azzurro

Pubblicato da lorenzo in Internet e nuove tecnologie, News, Ricerche

Aumenta l’utilizzo di internet da parte dei bambini: dal 2002 al 2006 la percentuale di bambini che utilizzano la rete è passata dal 39,2% al 48,2%.

E’ quello che emerge dal dossierBambini e adolescenti: un quadro degli ultimi 10 anni” presentato da Eurispes e Telefono Azzurro in occasione del ventennale della Convenzione Onu sui diritti dell’infanzia e che ha l’obiettivo di dare un quadro il più possibile esaustivo dei cambiamenti che hanno caratterizzato la condizione dei bambini e degli adolescenti italiani dal 2000 ad oggi (qui c’è il Pdf con la sintesi del documento, con dati e indicazioni di merito).

Che utilizzo fanno i bambini di Internet? Rispondiamo con un grafico proposto nel dossier:


«È ormai evidente come bambini e adolescenti siano i protagonisti assoluti dell’accelerazione tecnologica che sta investendo la nostra società, sempre in prima linea nella scoperta e nella fruizione delle nuove tecnologie, tanto da far parlare di “generazione tecnologica”», si legge nel rapporto, e ancora «I dati degli identikit del bambino e dell’adolescente e relativi all’utilizzo della televisione, di Internet, dei videotelefonini e dei videogiochi da parte dei più giovani, lo confermano: l’utilizzo di social network, blog, chat, giochi online, è divenuta un’attività cui vengono dedicate molte ore della giornata, da parte di soggetti sempre più giovani».

E’ chiaro a tutti che le nuove tecnologie sono una risorsa, ma è pure vero che per i più piccoli cellulari, Internet, social network e chat possono covare dei potenziali rischi, e queste criticità si possono aggirare con la vigilanza degli adulti, genitori e insegnanti in particolare, con una maggiore consapevolezza degli stessi bambini (maggiore consapevolezza che deve venire dalla conoscenza dei mezzi tecnologici e del loro utilizzo sicuro, quindi dalla scuola e dall’educazione in generale) e poi con l’utilizzo di piattaforme protette per i minori.