Ancora un decalogo per la sicurezza dei bambini in viaggio

Pubblicato da lorenzo in News

Il Moige (Movimento Italiano Genitori) è un’associazione le cui azioni sono rivolte alla tutela dei diritti dei genitori e dei minori.
Spesso le posizioni del Moige, su temi etici (quindi politici), ci trovano in disaccordo (come per quanto riguarda le sue battaglie contro i diritti dei gay).

Ora l’associazione ha rilasciato un decalogo (nato dalla collaborazione con Autostrade per l’Italia, la società che gestisce le tratte autostradali, collaborazione finalizzata anche alla realizzazione di aree giochi in alcuni punti delle autostrade dedicati alle famiglie con bambini in viaggio), 10 consigli, per viaggiare in sicurezza con i bambini, che possono essere di una certa utilità, eccoli:

1. In primo luogo sempre la sicurezza: se i bambini sono piccoli è bene che viaggino negli appositi seggiolini, ben posizionati e scelti tenendo conto dell’età e del peso del bimbo. Per tutti gli altri, sia per chi viaggia sui sedili anteriori che sui posteriori, sono fondamentali le cinture di sicurezza, e al di sotto dei 12 anni non bisogna mai far viaggiare i bambini accanto al guidatore.

2. Chi guida deve essere riposato, mai mettersi in viaggio dopo una giornata di lavoro o senza aver dormito. In caso di viaggi particolarmente lunghi se possibile alternarsi alla guida.

3. Prima di partire fate controllare l’auto: spesso incidenti e code sono causati da guasti improvvisi, frequentemente provocati da cattiva o scarsa manutenzione.

4. Se i bambini soffrono il mal d’auto meglio non fargli bere latte e limitare i liquidi prima e durante il percorso. Fateli bere poco alla volta ed evitate le bibite fredde e gassate. Tenere a portata di mano fazzoletti e un cambio di vestiti.

5. Se il viaggio è molto lungo, è consigliabile fare delle soste per consentire a chi guida di riposarsi e dare anche la possibilità ai bambini di svagarsi un po’.

6. Per i bambini il viaggio è sempre “troppo lungo”: cercate di renderlo il più sopportabile possibile preparandovi a raccontare qualche storia o portando la musica che piace loro.

7. Se si deve prendere l’autostrada sarebbe meglio essere muniti di Viacard, carte di credito o meglio ancora di Telepass che è il metodo più veloce per passare al casello.

8. Mentre si viaggia è bene sintonizzarsi ogni tanto, laddove c’è segnale, su Isoradio e da quest’anno anche su Rtl 102.5 per avere dati sempre aggiornati sui tempi di percorrenza dei tratti autostradali.

9. Evitate di partire nei giorni di traffico più elevato e le ore di punta. Se non si può essere flessibili allora è meglio avere a disposizione il maggior numero di informazioni possibili per cavarsela in ogni situazione.

10. Portate con voi i numeri di telefono da chiamare in caso di emergenza, come il numero del soccorso stradale (il sito di Autostrade per l’Italia indica l’ACI con 803-116, la Europ Assistance-Vai con 803-803, e l’ESA – solo per tratti autostradali A1 Ceprano-Napoli, A16 Napoli-Lacedonia, A30 Caserta-Salerno – con 800-198.254) e il numero verde 800.061.061 dedicato da Autostrade per la segnalazioni di atti vandalici.

(Ecco il depliant con le regole da scaricare, in PDF, dal sito autostrade.it.)

Sempre a proposito della salute dei bambini, estate e viaggi, su bambini.info abbiamo proposto:

– dei consigli per gli occhiali da sole dei bambini;

– un decalogo per proteggere i bambini dal sole, da scottature ed eritemi;

10 consigli per difendere i bambini dal caldo eccessivo;

– dei consigli per far mangiare frutta e verdura ai bambini;

– delle indicazioni per proteggere i bambini dalle zanzare;

– degli altri consigli per viaggiare con i bambini;

– alcuni manuali (da scaricare) per la sicurezza in acqua dei bambini;

– la brochure del progetto Trasportaci Sicuri di ACI con le indicazioni per scelta e uso e del seggiolino per l’auto;

– un decalogo da rispettare riguardo a viaggi, vacanze e salute dei bambini.