MySpace dedica un restyling alla generazione y

Pubblicato da Michela in Internet e nuove tecnologie, News, Primo Piano

Quello che sino a pochi anni fa veniva considerato il re dei social network, MySpace, è stato progressivamente messo in ombra dai nuovi arrivati Facebook e Twitter, sempre più popolari e globalmente utilizzati. Ma il ‘vecchio’ MySpace non sembra avere intenzione di cedere e punta sui giovani.

In una recente intervista il presidente di MySpace Michael Jones ha infatti messo in luce i punti principali della strategia che il social network della News Corporation di Rupert Murdoch ha intenzione di mettere in atto. Partendo dalla considerazione che più di 120 milioni di utenti di MySpace continuano ancora oggi a utilizzare il sito per ascoltare musica e scambiarsi commenti su band, film e show televisivi, i responsabili del social network hanno deciso di ripartire dai contenuti d’intrattenimento che sembrano essere i più apprezzati dalla cosiddetta Generazione Y, ovvero dagli utenti dai 13 ai 35 anni.

Lungi dal voler cercare di competere con le funzioni generaliste di Facebook e Twitter, MySpace decide dunque di investire sul pubblico di nicchia nel tentativo di diventare il canale di riferimento di tutti coloro che intendono approfondire particolari temi e passioni. Un nuovo design ideato ad hoc accoglierà gli utenti presentando loro le nuove intenzioni del sito, mentre in home page si avrà un aggiornamento costante degli elementi di musica, film e show televisivi che sono i più discussi sul sito in qualsiasi momento.

Le pagine dei profili dei singoli utenti saranno rese più snelle e coerenti per favorire la navigazione mentre un trattamento di tutto rispetto sarà riservato agli utenti più attivi nella creazione di playlist o nel commentare uno show televisivo, i quali riceveranno una menzione speciale (in stile ‘sindaco‘ di Foursquare) e interessanti ricompense. MySpace progetta infine di incentivare il dibattito tra gli utenti con la creazione di migliaia di pagine dedicate a spettacoli televisivi, film e gruppi musicali d’interesse.

Il restyling di MySpace si protrarrà fino a fine novembre. Chissà il Natale 2010 non sia di buon auspicio per una ri-nascita per il sito.