Ingresso vietato ai bambini in alcuni luoghi pubblici: è capitato anche a voi?

Pubblicato da lorenzo in Mamme, News

Sta prendendo sempre più piede la tendenza a rendere off limits ai bambini alcuni luoghi pubblici, fra cui ristoranti, alberghi e caffè: il fronte «no kids» (così è stato battezzato) è adottato già in alcuni ristoranti tedeschi e non solo dove i bambini pare non siano bene accetti.

Ma per quale motivo? Tutto deriva dalla ricerca del silenzio, per assicurare una maggiore tranquillità a passeggeri e avventori di turno.

Barbara Casillo, direttore di Confindustria Alberghi, precisa che «non è possibile vietare l’ingresso ai bambini» perchè è la legge che lo proibisce, ma aggiunge: «Tecnicamente non mi scandalizzo all’idea che un esercente possa decidere di investire su un particolare target». Come, per esempio, l’Alpin Garden in Val Gardena, il Palazzo Hedone a Scicli, la Scalinatella di Capri, che non fanno mistero di prediligere i clienti adulti.

Anche in Italia quindi questa tendenza si sta facendo strada. Pare che sul sito dell’Associazione nazionale famiglie numerose sia stata pubblicata una denuncia relativa ad «un noto ristorante a Sottomarina Chioggia (Venezia)» che ha negato il tavolo ad un papà sostenendo che era tutto già prenotato. Peccato che a una seconda telefonata, omettendo la presenza dei bambini, il tavolo sia comparso magicamente. La curatrice del sito, Regina Maroncelli, di Bergamo, anche lei quattro figli, ricorda invece di quella volta a Santa Margherita Ligure che fu cacciata fuori da un negozio di giocattoli a causa della prole numerosa. E Cristina Bazzani, romana, ha messo in evidenza tutte le difficoltà a trovare un appartamento in affitto nella capitale con otto figli. Suo marito Mauro ora dice: «Le iniziative tedesche e svedesi non mi scandalizzano. Loro almeno da quarant’anni hanno messo in piedi politiche per la famiglia, adesso possono permettersi di fare delle cose per chi è senza figli».

Cosa pensate di questo tipo di scelte? Cosa fareste se anche a voi negassero la possibilità di entrare insieme ai vostri bambini al ristorante? Vie è mai successo? Raccontateci la vostra esperienza.