Ciak, azione!

Pubblicato da Alberto | Amnesty International in Amnesty Kids

Sono sempre di più i bambini e i ragazzi delle giurie del Giffoni Film Festival che si stanno attivando per chiedere che il comico birmano Zarganar torni libero.

Insieme a loro si stanno attivando anche gli ospiti del festiva, come Matteo Branciamore che, insieme ad alcune classi Amnesty Kids, anche qualche mese fa aveva partecipato a un’importante azione per i diritti umani nel Delta del Niger.

Zarganar è un celebre attore comico birmano, soprannominato anche “il Benigni del Myanmar” (così si chiama la Birmania, dal 1989).

Nel novembre 2008, Zarganar è stato condannato a 35 anni di carcere in base a una legge sulle comunicazioni via Internet. È stato arrestato il 4 giugno 2008 per aver raccolto e distribuito aiuti alle vittime del ciclone Nargis. Ha bisogno di cure mediche urgenti per vari problemi di salute, ma i familiari non possono aiutarlo perché è detenuto in un carcere a oltre 1.400 km da casa sua.

Se anche tu vuoi attivarti per chiedere al ministro della difesa del Myanmar, U Thein Sein, il rilascio immediato e incondizionato di Zarganar, partecipa all’Azione Urgente Kids con una tua foto!

Guarda le immagini di Amnesty International al Giffoni Film Festival: