Una buona notizia dalla Slovacchia

Pubblicato da Alberto | Amnesty International in Amnesty Kids

Ricordate l’Azione Urgente Kids per liberare il futuro dei bambini rom in Slovacchia? Molte classi Amnesty Kids avevano partecipato all’azione durante lo scorso anno scolastico, inviando centinaia di chiavi colorate. Ora c’è una buona notizia!

La Corte distrettuale della regione di Presov (nella parte est del Paese) ha condannato la scuola per avere agito in modo discriminatorio nei confronti delle alunne e degli alunni rom, mettendoli in una classe separata senza alcuna ragionevole giustificazione. È la prima volta che un tribunale slovacco ammette e condanna la sistematica discriminazione dei bambini rom nel sistema scolastico. Questa decisione è quindi molto importante!

È una notizia molto importante per le bambine e i bambini rom che potrebbero finalmente lasciare quest’aula ed essere messi in una classe dove il compagno di banco non è necessariamente un altro bambino rom.

È una notizia molto importante per le famiglie rom, che possono sperare in un futuro migliore per i loro figli.

È una notizia molto importante per tutta la Slovacchia, perché, come ha dichiarato Stefan Ivanco, dell’Ong Centro per i diritti umani e civili che ha presentato la denuncia da cui è partito il procedimento, “un’educazione inclusiva in un ambiente vario insegna ai bambini a essere aperti, tolleranti, rispettosi e responsabili in una società ricca di diversità”.