Favole in 140 caratteri: l’immaginazione al tempo di Twitter

Pubblicato da Michela in Internet e nuove tecnologie

In questa era dove la razionalizzazione del tempo e dello spazio sono valori dominanti e dove la velocità del web è il termine di paragone per ogni cosa, anche i narratori sembrano doversi adeguare a tempi e spazi ristretti, inaugurando il nuovo filone di storie smart, speed, social e mini: Fiabe in 140 caratteri.

Schermata-2011-12-01-a-17.16.26

Questa è almeno la proposta lanciata da Ti racconto una fiaba, uno tra i più conosciuti e amati siti italiani che si occupano della raccolta e diffusione di favole vecchie e nuove. Recentemente infatti il sito ha inaugurato una nuova sezione che propone agli utenti, in gran parte genitori alla ricerca di storie da raccontare ai propri figli e amanti del genere, di inventare e scrivere una storia condensata in un tweet. Basta aggiungere al proprio messaggio l’ashtag @fiaba140 per inviare in un attimo la nostra storia sul web, mettendola sotto gli occhi della grande community di Twitter.

Un modo veloce ma non per questo superficiale di mettere in circolo nuove idee, di trovare spunti per storie da sviluppare davanti a un’audience di bambini, di testimoniare al mondo – non solo del web – che la voglia di fiabe è ancora viva e forte.

Via | Blog.casase.it