Televisione e infanzia: l’8 maggio a Roma la presentazione del primo rapporto

Pubblicato da Michela in Bambini News, Ricerche, Televisione

Mercoledì 8 maggio in Università Cattolica verrà presentato “Televisione e infanzia. Rapporto sull’offerta televisiva per bambini in Italia”. Si tratta del 1° Rapporto di Focus in Media, Osservatorio sulla comunicazione della Fondazione per la Sussidiarietà, realizzato dai ricercatori di OssCom, Osservatorio sulla comunicazione dell’Ateneo di largo Gemelli.

photo credit: Jean et Melo via photopin cc

photo credit: Jean et Melo via photopin cc

Il Rapporto sull’offerta televisiva per bambini in Italia offre una fotografia ragionata dei programmi per minori da 0 a 14 anni, tenendo conto del processo di digitalizzazione della tv, della moltiplicazione dei canali tematici dedicati ai target pre-scholar e scholar (sia free sia pay), della pluralità dei player e dei prodotti, dei generi e dei formati in programmazione (dall’animazione alla live-action, al tutorial). Tutte novità che hanno trasformato negli ultimi anni l’offerta della tv per i più piccoli.

Il convegno nell’aula NI 110 in via Nirone 15 a Milano si aprirà alle 9.30 e verrà introdotto da Giorgio Vittadini (presidente Fondazione per la Sussidiarietà). Guido Gili, (docente di Sociologia dei processi culturali e comunicativi dell’Università del Molise) presenterà Focus in Media e il suo programma di ricerca.
Il Rapporto verrà presentato da Piermarco Aroldi (direttore di OssCom della Cattolica) e Nicoletta Vittadini (docente di Teoria e tecnica dei nuovi media della Cattolica).

La mattinata proseguirà con la tavola rotonda “L’età dell’abbondanza, l’offerta televisiva per bambini tra quantità e qualità” con Massimo Bernardini ( giornalista e conduttore televisivo RAI Educational), Massimo Bruno (direttore Canali TV De Agostini Editore), Maria Pia Caruso (dirigente AGCOM e Rapporti con Comitati Regionali per le Comunicazioni), Paolo Celot (segretario generale EAVI European Association for Viewers’ Interests).