Royal Baby: l’erede d’Inghilterra è già Re del web

Pubblicato da Michela in Internet e nuove tecnologie, News, Televisione, Trends

Si chiama George Alexander Louis il figlio di William e Kate e nuovo, piccolo principe di Cambridge: un bambino diventato famoso (anche troppo) già prima di nascere. Il Royal Baby – questo il nomigliolo con cui il bambino è conosciuto ormai globalmente – ha interrotto venendo al mondo uno sproporionato tourbillon di gossip e spettacolo che è giunto addirittura ad alimentare il mercato delle scommesse con puntate sul nome del nascituro.

photo credit: Steve Rhodes via photopin cc

photo credit: Steve Rhodes via photopin cc

L’erede al trono d’Inghilterra dovrà attendere anni e anni prima di indossare la corona del suo Paese, ma già oggi può vantare il titolo di Re di Internet. Il 22 luglio, data della sua nascita, a George Alexander Louis sono stati dedicati 25.300 tweet al minuto, una dozzina di hashtag dedicati e 1.690.000 messaggi su Twitter solo nelle prime tre ore. E, da Re a Re, anche Facebook e Google hanno avuto il loro bel daffare: nell’ora seguente alla nascita, il re dei social network ha registrato circa 1 milione di citazioni dedicate al nuovo arrivato, mentre il re dei motori di ricerca ha contato oltre 2 milioni di ricerche contenenti la combinazione “royal baby”.

E i piccolo Re di Internet ha impiegato pochissimo tempo anche a conquistare altri regni dell’impero dei media, tenendo attaccati alla tv oltre 10 milioni di inglesi durante la sua prima apparizione pubblica tra le braccia di mamma e papà alla finestra dell’ospedale St.Mary di Londra. E l’audience non è stata trascurabile nemmeno negli altri paesi del globo, primo tra tutti il nostro.

Certo, c’è da chiedersi se e quanto possa essere condivisibile la trasformazione di una nascita (seppure “reale”) in uno show. Ciò nonostante, benvenuto al piccolo George Alexander Louis, per ora pacificamente e inconsapevolmente beato tra le braccia di mamma Kate e papà William.