Adolescenti, social network, privacy e sicurezza: il rapporto Pew Internet

Pubblicato da Michela in Internet e nuove tecnologie, News, Ricerche, Sicurezza

Gli adolescenti non cambiano idea: è Facebook il loro social network preferito, utilizzato oggi ancor di più che un anno fa secondo la recentissima indagine condotta dal Pew Internet & American Life Project insieme all’Harvard’s Berkman Center, che vuole mettere in luce le abitudini di consumo dei social media da parte dei giovani tra i 12 e i 17 anni di età.

Screen-Shot-2013-05-21-at-2.57.59-PM

Secondo il rapporto, il 95% dei ragazzi americani in questa fascia d’età utilizza abitualmente internet, con un 94% di preferenza per Facebook rispetto ad altri social network come Twitter e Instagram, che seppure molto amati, restano molto indietro. secondo le interviste, Twitter, nel 2011, è stato usato solo dal 12% dei teenagers, anche se nel 2012 il suo indice di gradimento è più che raddoppiato con il 26% di utilizzo. Instagram, il cui uso non era stato rilevato nel 2011, si attesta oggi al 3° posto con un buon 11%. Solo dopo arrivano Google+ (3%) e Pinterest (1%).

Tra gli adolescenti iscritti a Facebook, poco meno della metà dichiara di avere circa 300 amici, ma i più attivi fanno sollevare parecchio la media che, secondo il rapporto, si attesta sui 425,4 per iscritto. In generale, poi, i ragazzi dimostrano di avere un buon rapporto con il social network: il 52% di essi ha dichiarato di aver avuto solo esperienze piacevoli online.

Screen-Shot-2013-05-21-at-3.27.47-PM

Nel documento, Pew affronta il cambiamento nell’atteggiamento degli adolescenti rispetto ai social media dal 2006 al 2012. Nel complesso, è risultato un maggiore senso di sicurezza online, che porta i ragazzi ad aprirsi di più e a condividere le proprie informazioni con più facilità rispetto al 2006. La notizia non deve spaventare poiché la ricerca ha dimostrato che il senso di sicurezza dei ragazzi online deriva anche dal fatto che essi hanno imparato a utilizzare internet in modo più consapevole, ad esempio imparando a gestire le impostazioni di sicurezza dei propri profili su Facebook. Il web viene “usato” per gestire la propria reputazione online e, per questo motivo, ogni giovane utente è attento a determinare con precisione chi potrà essere il destinatario dei suoi stati e chi no.
Rispetto alla navigazione generale su internet, il numero degli adolescenti che visitano più siti più volta al giorno non è cresciuto negli ultimi 6 anni (dal 40% al 42%). Le percentuali di chi ha dichiarato di visitare solo un sito una volta al giorno sono passate da 24% a 25% nel 2012.

Screen-Shot-2013-05-21-at-9.47.28-AM

Le ragazze e i ragazzi più grandi continuano ad essere i maggiori fruitori dei social network. Tra le ragazze utenti di social media, il 48% dichiara di visitare siti di social networking più volte al giorno, contro il 36% dei ragazzi.

Screen-Shot-2013-05-21-at-2.54.18-PM

Parte II della relazione è dedicata agli atteggiamenti adolescenti verso la privacy e all’accesso ai loro dati a fini commerciali o da parte di altri attori. La grande maggioranza dei genitori (81%) si dicono “molto” o “abbastanza” preoccupato per l’accesso di terzi ai dati dei propri figli. Tuttavia, solo il 40% dei ragazzi di dice “molto” o “abbastanza” preoccupato. Mentre la maggior parte dei ragazzi non sono preoccupati per l’accesso di terzi ai propri dati, gli adolescenti su Facebook sono generalmente attenti alle loro impostazioni di privacy:  il 60% ha un profilo “privato”.

Screen-Shot-2013-05-21-at-3.32.58-PM

Infine, gli adolescenti sono precisi come nella vita reale nel curare le proprie conoscenze online:

  • il 74% ha revocato l’amicizia su Facebook
  • il 59% ha cancellato o modificato un contenuto pubblicato in passato
  • il 53 % ha cancellato commenti altrui dal proprio profilo
  • il 45% ha eliminato un tag a proprio nome da una fotografia
  • il 31% ha cancellato o disattivato il suo profilo o account
  • il 19% ha pubblicato contenuti dii cui si è poi pentito

La versione integrale del rapporto Teens, Social Media, and Privacy del Pew Internet & American Life Project è disponibile all’indirizzo http://www.pewinternet.org/Reports/2013/Teens-Social-Media-And-Privacy/Summary-of-Findings.aspx