Cuochi per un giorno: baby chef a Modena per divertirsi a cucinare

Pubblicato da Michela in Eventi, Lavoretti per bambini, Tempo libero

Il 5 e 6 ottobre Modena diventa la capitale della cucina 0-12 con “Cuochi per un giorno”, il festival nazionale di cucina per bambini, manifestazione che dà ai baby chef under 12 la possibilità di mettersi alla prova e di imparare cose nuove. Cuochi per un giorno sarà opitato dare ai baby chef under 12 presso gli spazi dell’ex Manifattura Tabacchi, nel cuore del centro storico. L’evento è ideato da Laura Scapinelli e dallo staff de “La Bottega di Merlino”, libreria per ragazzi e laboratori creativi di Modena, aspetta bambini da tutta Italia per divertirsi insieme al grido di :“Con cappello e grembiulino, con in mano un bel colino, con setaccio e una padella, vola in alto una frittella”.

Cuochi per un giorno-2

Durante le due giornate del festival, i bambini potranno divertirsi e imparare grazie a decine di appuntamenti e laboratori in cui avranno l’occaisone di  annusare, toccare, dosare, impastare, miscelare, modellare, cuocere…e persino avvicinarsi all’arte, grazie ai laboratori artistici in programma: la parola d’ordine è divertirsi! Non mancheranno vere e proprie lezioni di cucina con importanti chef “stellati” da tutta Italia, per incuriosire anche mamma e papà: è già confermata la partecipazione di Spyros, vincitore di Masterchef 2011, di Marta Pulini (chef del bistrot Franceschetta 58 e del Bibendum catering di Modena), di Luca Marchini (chef del ristorante L’Erba del Re di Modena), di Aurora Mazzucchelli (chef del ristorante Marconi di Sasso Marconi), diGianluca Fusto (famoso chef pasticcere), di Luca Collami e Barbara Pisano (del ristorante Baldin di Genova). Ci sarà anche Massimo Bottura dell’Osteria Francescana di Modena con un contributo video in cui insegnerà ai piccoli cuochi tutti i comportamenti corretti da tenere in cucina.

Ogni piccolo partecipante potrà cimentarsi in diverse fantasiose ricette con la supervisione di uno chef e di un’animatrice, dagli “origami di tortellini tradizionali” al “polpettone del piccolo pescatore” fino alla “piadina frisbee in spiaggia romagnola”, rigorosamente gluten free per i celiaci: è un modo per far vivere ai bambini un’esperienza ludica ma allo stesso tempo formativa e insegnare le regole del mangiar sano tra casseruole, frullini, setacci e padelle.

Due giornate fitte di appuntamenti, con moltissime attività collaterali: al festival saranno presenti stand con attività per avvicinarsi alla cucina attraverso diversi linguaggi espressivi. Ci sarà una libreria golosa con un angolo di letture animate a tema culinario condotte da vere e proprie attrici, angoli sensoriali e giochi sulla cucina come Il Gioco di in Orto”: una nuova attività educativa e divertente con l’obiettivo di trasmettere i valori di una sana e corretta alimentazione ai bambini attraverso il contatto diretto col mondo delle verdure, ideato dalla Fondazione Bonduelle. E poi l’atelier artistico “Ricette d’arte” per entrare in un’opera d’arte, respirarla e assaporarla per ritrovare i suoi ingredienti: si potrà scoprire che profumo ha un raggio di sole o il sapore di qualche goccia di atmosfera blu. Grazie a un laboratorio ad hoc bambini e genitori impareranno insieme a riutilizzare gli scarti e gli avanzi in cucina, per realizzare piatti unici senza sprechi e dare vita a originali accessori eco-sostenibili per decorare e apparecchiare la tavola.

“Cuochi per un giorno” è un’occasione per condividere l’arte del cucinare, divertirsi a mescolare con le mani, spianare, dar forma alla frolla o alla sfoglia, tramandare le ricette locali, rivalutare in tempi di crisi la sobrietà e l’oculatezza di una cucina che gioca con gli avanzi. Ma c’è molto di più, perché cucinando s’impara: tra pentole e ingredienti i bambini, infatti, imparano a mangiare e ad avere un rapporto sano con il cibo. Inoltre attraverso la loro partecipazione i bambini aiutano altri bambini: parte del ricavato verrà infatti devoluto ad ASEOP (Associazione Sostegno Ematologia Oncologia Pediatrica).

Tutte le informazioni e il regolamento si trovano sul sito www.cuochiperungiorno.it.