Dixit: un gioco per comunicare e conoscersi

Pubblicato da Michela in Giocattoli, Scuola, Tempo libero

Comunicare tra persone è complesso. Comunicare con i bambini è doppiamente complesso, perché essi hanno un modo differente di esprimere i loro pensieri o le loro emozioni. Ma se la comunicazione è così complessa, perché non proviamo a trasformarla in un gioco che sfrutta il potere delle immagini per trasmettere idee, narrazioni, sogni e dunque i retroscena culturali e familiari che stanno dietro ogni persona e bambino?

Dixit

È l’idea che sta alla base di Dixit, un gioco di carte ideato da Jean-Louis Roubira e illustrato da Marie Cardouat che è stato premiato diverse volte per la sua originalità e capacità di mettere sul tavolo (da gioco) delle narrazioni condivise che sanno far conoscere e confrontare i giocatori.

Uno per volta, a turno, i partecipanti dovranno fare il narratore e proporre un tema (un’idea, un film, un personaggio, una storia) che dia il là al gioco. Gli altri giocatori dovranno scegliere tra le carte illustrate che hanno in mano quella che, secondo loro, rappresenta meglio il concetto proposto dal narratore. Ad esempio, se il tema dovesse essere “Odissea”, un giocatore potrebbe calare la carta che mostra una nave, un altro potrebbe scegliere una scala che va verso l’infinito, un altro una bussola, un altro una giostra che sembra non voler terminare mai la sua corsa… ognuno di essi, insomma, userà il suo universo concettuale e il suo backround di conoscenze per trovare una interpretazione del concetto che sia plausibile e che possa essere votata dagli altri giocatori.

Tutti i giocatori deporranno la carta scelta in posizione scoperta sul tavolo da gioco in modo che il narratore possa prenderle e mescolarle in segretezza per poi posizionarle scoperte sul tavolo. A questo punto tutti avranno la possibilità di votare la carta che essi credono sia stata giocata dal narratore per guadagnare dei punti e vincere. Se la carta del narratore sarà votata da almeno una persona (ma non da tutte) guadagnerà dei punti. Le altre carte votate guadagneranno anch’esse dei punti per il fatto di aver interpretato in maniera plausibile il concetto dato.

Dixit è stato premiato svariate volte. Tra i riconoscimenti più importanti ricevuti da questo gioco in scatola ricordiamo L’As d’Or (Asso d’oro),assegnato annualmente durante il Festival dei giochi di Cannes, e Spiel des Jahres, letteralmente gioco dell’anno in  tedesco, un prestigioso premio per giochi da tavolo e giochi di carte assegnato annualmente tra i giochi pubblicati in Germania.