Matì e Dadà incontrano Jan Vermeer:

Pubblicato da Michela in Cartoni Animati, Edutainment, News, Scuola, TV

Il mondo dell’arte esercita un grande fascino sull’immaginazione dei bambini,rivelandosi un perfetto strumento per l’insegnamento della cultura, della storia e delle scienze tecniche. La storia dell’arte, in particolare, appassiona i bambini con i racconti sulla vita dei grandi maestri della pittura e della scultura, con gli aneddoti sulla nascita delle opere più celebri, con le storia celate dietro la superficie del quadro o tra le pieghe di un opera marmorea.

Larte-con-Matì-e-Dadà-Ragazza-con-orecchino-di-perla-2-e1391443635797

Certo, per parlare di arte ai bambini è necessario usare un linguaggio che sia ad essi congeniale, fatto di colori, concetti ben esposti, elementi di divertimento. Un linguaggio come quello usato da Matì e Dadà, i due simpatici protagonisti del cartone animato “L’arte con Matì e Dadà” prodotto da Achtoons e Rai Fiction e che ha già fatto breccia nel cuore dei più piccoli estimatori d’arte.

In occasione della mostra La ragazza con l’orecchino di perla, attualmente aperta a Bologna, Matì e Dadà hanno dedicato una puntata a Jan Vermeer, il maestro fiammingo autore del celeberrimo ritratto, per imparare da lui le regole della prospettiva e qualche segreto sui suoi capolavori.

L’episodio de L’arte con Matì e Dadà dedicato a Jan Vermeer è visibile in anteprima web limitata sul sito RAI e sul blog di Matì e Dadà per accompagnare i bambini alla scoperta delle prime nozioni necessarie alla comprensione del lavoro dell’artista e alle meraviglie della visione in prospettiva.

Per tutti coloro che hanno già deciso di visitare la mostra La ragazza con l’orecchino di perla a Palazzo Fava a Bologna, Matì e Dadà ricordano il ricco programma di attività di Io sto al museo, per rendere ancora più divertente e indimenticabile l’esperienza della visita.