Ecoprimavera a Mogoro: a crescere green si inizia da piccoli

Pubblicato da Michela in Ambiente e animali, Eventi, Salute, Scuola, Tempo libero

Da bambini si impara tutto con più semplicità e spontaneità, anche le “buone pratiche” ecosostenibili che ai grandi sembrano tanto difficili da assimilare. Basta saper trasformare gli insegnamenti in attività interessanti e divertenti ed ecco che la riduzione dell’impronta ambientale, la cura del verde, la scelta dei prodotti bio e a Km zero non sono più concetti lontani, ma realtà attuali e semplici, dinamiche mentali già “innescate” nelle vita dei piccolini.

medium_114039369

photo credit: e³°°° via photopin cc

A fronte della semplicità con cui si potrebbero educare le nuove e nuovissime generazioni ad uno stile di vita più green, è evidente purtroppo la scarsità di progetti organici e strutturati, a livello sia nazionale sia locale, mirati alla diffusione di una coscienza ambientale tra le persone di tutte le generazioni. Per questo ci piace segnalare l’esempio virtuoso che arriva dal Comune di Mogoro, un piccolo centro urbano sardo, che per il terzo anno propone il programma Ecoprimavera, un “Festival della sostenibilità ambientale” dedicato a tutta la popolazione ma particolarmente indirizzato ai bambini.

Un ricco programma di attività, laboratori ed eventi accompagnerà i bimbi delle scuole elementari e medie da marzo a giugno 2014, con iniziative che coinvolgono a più gradi tutti i punti di riferimento della loro educazione e istruzione: dalle scuole alla biblioteca, dalle associazioni culturali e sportive, senza prescindere dalla necessaria presenza dei genitori e con la collaborazione di cooperative, corpi statali, produttori locali, animatori e sostanzialmente di tutta la comunità, giustamente unita nella crescita dei rappresentanti del suo futuro.

Da marzo a giugno i bambini avranno modo di affrontare in modo giocoso e divertente molti dei grandi temi legati all’ecosostenibilità: l’alimentazione sostenibile e la filiera corta sono state, ad esempio, al centro ad un laboratorio ludico-didattico durante il quale i bambini hanno imparato i segreti per fare la pasta in casa dalle mani sapienti delle “nonne” del paese. Il tema dell’educazione alimentare è stato poi messo in scena durante un divertente spettacolo teatrale dalla compagnia teatrale “Riverrun” di Cagliari.

Nei mesi a venire, i bambini della Scuola dell’Infanzia potranno imparare a leggere correttamente le etichette degli alimenti durante la lezione speciale tenuta da una diabetologa e saranno coinvolti nella costruzione di un Orto Bio. Gli alunni della Scuola Primaria realizzeranno con le loro manine un Orto-sinergico e potranno partecipare al percorso educativo di Orienteering sui temi della corretta alimentazione e della raccolta differenziata. Infine agli alunni della Scuola media saranno dedicati gli incontri formativi a cura dell’ANPAS settore Protezione civile sulle norme pratiche da seguire in caso di calamità naturali (nozioni divenute purtroppo necessarie dopo l’alluvione che ha colpito la Sardegna nel novembre 2013) e il divertente percorso di Orienteering.

Bambini e adulti, infine, potranno partecipare alla proiezione di una serie di film e i documentari a tema ambientale“Il pianeta verde”, “ Super-size me” e “ La storia delle cose” – e potranno assistere a spettacoli d’animazione per ogni età.

Ecoprimavera 2014 a Mogoro è la dimostrazione che anche i piccoli (paesi) possono fare grandi cose e soprattutto che educare le nuove generazioni ai temi dell’ecosostenibilità può essere non solo semplice, ma anche divertente!

ecoprimavera-mogoro