Bimbi felici sotto il sole con il Gioco dell’Oca anti-scottature

Pubblicato da Michela in Salute

Proteggere la pelle dei bambini in vacanza è fondamentale. E questo non solo perché le scottature sono facili da procurare e particolarmente dolorose per la pelle dei bambini, ma soprattutto perché è stato dimostrato che ustioni e scottature violente rimediate durante l’infanzia e l’adolescenza sono tra i fattori di rischio più importanti nell’insorgenza dei tumori cutanei e del melanoma.

photo credit: {platinum} via photopin cc

photo credit: {platinum} via photopin cc

Per proteggere la pelle dei bambini (ma anche degli adulti) dai danni dovuti ad un’errata esposizione al sole sono fondamentali una buona crema solare, maglietta, occhiali da sole, cappellino ma, più di ogni altra cosa, una buona informazione. Proprio per questo motivo il Ministero delle Salute ha pubblicato sul suo sito una sezione dedicata alle regole e i consigli per abbronzarsi in modo sicuro, evitando le scottature.

Sul sito è possibile effettuare dei test di autovalutazione sulle proprie conoscenze riguardanti le nozioni e gli accorgimenti base per allontanare il rischio dei temuti tumori alla pelle. I test ruotano attorno alle nozioni di fototipo, espongono i rischi maggiori dell’errata esposizione ai raggi UV, elencano le basilari regole di prevenzione e sfatano alcuni dei luoghi comuni sull’abbronzatura e sui pericoli ad essa legati.

Sempre sul sito del Ministero delle Salute si trova un divertente Gioco dell’Oca a tema, da scaricare gratuitamente per spiegare ai bambini, attraverso il gioco, tutti i comportamenti corretti o scorretti per la salute della pelle!

Scarica il gioco dell’oca

Scarica le pedine del gioco dell’oca