Doodle di Google: dopo Ariosto arriva Tolstoj

Pubblicato da Michela in Scuola

Google ha deciso di accompagnare il ritorno a scuola dei primi studenti italiani (ieri quelli di Bolzano, domani 10 settembre quelli del Molise e di Trento, poi via via tutti gli altri fino al 17 settembre, data che vedrà il rientro in classe dei ragazzi pugliesi e siciliani) con dei doodle dedicati ai grandi scrittori della storia? Dopo il doodle di ieri ispirato a Ludovico Ariosto, infatti, è arrivata stamani l’illustrazione ispirata al 186esimo anniversario della nascita dell’autore russo Lev Tolstoj, padre di capolavori come “Guerra e Pace”, “Anna Kerenina”“La morte di Ivan Il’ic” e molti altre pagine indimenticabili e fondamentali della letteratura mondiale.

Schermata 2014-09-09 alle 11.27.28

Proprio le tre opere citate sopra sono oggetto delle illustrazioni che sono state realizzate dal bravissimo artista Roman Muradov. Come è noto, il famosi doodle sono delle rielaborazioni grafiche del logo di Google, ispirate di giorno in giorno ad argomenti, personaggi ed eventi differenti.

Ma torniamo alla domanda iniziale: Google ha deciso di accompagnare il ritorno a scuola dei primi studenti italiani con dei doodle dedicati ai grandi autori della letteratura? Beh, per quanto questa chiave di lettura possa essere affascinante e romantica, pare che il susseguirsi delle illustrazioni dedicate ai due grandi autori sia stato del tutto casuale. Infatti, mentre il doodle dedicato a Tostoj appare oggi a livello mondiale, il logo dedicato al papà dell’“Orlando furioso” è stato visualizzato solo dagli utenti connessi sul territorio italiano.

Insomma, la serie di doodle di Google dedicata ai grandi della letteratura è un privilegio tutto italiano. Un bel modo per introdurre i grandi della letteratura agli studenti di fresco rientro in classe. In attesa di scoprire chi o cosa sarà protagonista del doodle di domani…