Con FAI alla scoperta del paesaggio rurale italiano

Pubblicato da Michela in Ambiente e animali, Scuola

Il Settore Scuola Educazione del FAI propone a tutte le scuole d’Italia, per l’anno scolastico 2014-2015, il progetto e fascicolo Nutrirsi di paesaggio, un nuovo percorso formativo ideato con il patrocinio di EXPO Milano 2015, che propone alle scuole di esplorare il paesaggio rurale italiano, inteso come la forma che l’uomo, con le sue attività agricole produttive, ha impresso al paesaggio naturale nel corso dei secoli.

photo credit: BlakJakDavy via photopin cc

photo credit: BlakJakDavy via photopin cc

Il territorio italiano solo in minima parte è originario: ciò che ci circonda è stato infatti modificato e trasformato, sin dai tempi più antichi, per soddisfare una delle esigenze principali dell’uomo: il nutrimento. Pascoli, vigneti, uliveti, noccioleti, terrazzamenti, tratturi, cascine, fattorie, malghe, mulini, canali d’irrigazione hanno disegnato infatti, nel corso dei secoli, una speciale “geografia del cibo”, che nel nostro paese assume un’importante valenza identitaria.

L’alimentazione è anche il tema principale dell’Esposizione Universale che si terrà a Milano nella primavera del 2015: per questo il FAI propone agli studenti delle scuole di scoprire le caratteristiche e la morfologia dei paesaggi rurali italiani, affinché possano comprendere il valore e l’importanza della loro tutela per le generazioni future.

Qui di seguito le proposte educative legate al progetto “Nutrirsi di paesaggio”:

  •  1, 2, 3… TERRA! – concorso nazionale per le classi di scuola dell’infanzia, primaria e secondaria di I grado
  • TORNEO DEL PAESAGGIO – gara di cultura a squadre per gli studenti della scuola secondaria di II grado

Per maggiori info sul progetto Nutrirsi di paesaggio: scuola@fondoambiente.it